legge dell’attrazione

Le nostre credenze creano la nostra vita.

 

ruota karma

La nostra vita è in gran parte determinata dalle nostre convinzioni subconscie, che influiscono su di noi in maniera decisiva. Le situazioni che viviamo sono il riflesso di ciò che esiste già dentro di noi. Quando abbiamo un’esperienza negativa e non comprendiamo che ne siamo proprio noi stessi, inconsapevolmente, i responsabili, non facciamo altro che fuggire dalla soluzione, ingaggiando un’inutile lotta col mondo esterno, vivendo conflitti, e opponendoci alle sane qualità di espansione, crescita e gioia.

Ogni difficoltà ci comunica qualcosa, è un preciso messaggio per noi, è un’occasione per guardarci dentro ed eliminare scorie psichiche, spazzatura mentale.

In realtà, è difficile risolvere i nostri conflitti se li ignoriamo.

Tutte le condizioni che ci rendono infelici, sono il riflesso di una nostra parte oscura che possiamo scegliere di conoscere e trasformare, oppure possiamo ignorarla, ma in quest’ultimo caso manteniamo in vita e alimentiamo, un forte “campo energetico” negativo.

subconscio2-298x300

Il nostro “campo energetico” attrae altri “campi energetici” in sintonia con il nostro.

 A volte le nostre emozioni negative cercano di proteggerci, ma possiamo imparare a sentirci protetti anche senza utilizzare sentimenti sfavorevoli e controproducenti. Ad esempio: posso sviluppare rabbia e risentimento verso una persona che tende a essere prepotente con me, al fine di potermi difendere meglio da lei, in questo modo creo un rapporto teso e stressante, sprecando le mie risorse. Posso, in questo caso, apprendere come proteggermi con efficacia, senza provare rabbia e risentimento, eliminando così emozioni tossiche per me,  che assorbono energia e occupano molto spazio al mio interno.

Più limpidi sono i nostri pensieri e i nostri comportamenti, migliore è la riuscita della nostra “manifestazione”, che diviene  più stabile e fonte di felicità.

Quando ci attiviamo in un progetto creativo, nel realizzare un nostro desiderio, possono venire fuori dei blocchi, se non risolviamo il conflitto che si evidenzia e ignoriamo la disarmonia e gli schemi mentali distruttivi, quello che otteniamo con la realizzazione del nostro desiderio, sarà di natura instabile o insignificante, oppure finirà per darci poca soddisfazione e probabilmente, altri problemi.

 Per aiutarci nel lavoro di trasmutazione delle emozioni, per scoprire quali sono le nostre convinzioni limitanti e per poterle trasformare e vivere più sani e felici, il ThetaHealing utilizza la tecnica dello “scavo”. 

Lo scavo può essere utilizzato per qualsiasi situazione che intendiamo migliorare.250_1-KINESIOPATIA_1

In una sessione di scavo, attraverso un semplice test muscolare, s’individuano le credenze negative e si prosegue il lavoro, andando sempre più in profondità, in cerca della convinzione originaria, quella più profonda, che ha generato le successive, che si trovano più in superficie.  Per individuare, rimuovere e cambiare le credenze bloccanti vi sono quattro livelli di convinzione: Base, Genetico, Storico e Anima.

Messaggi dal cuore

Eventi

  • Non ci sono eventi