Le onde cerebrali.

BRAINWAVES-onde cerebrali

Sono note cinque onde cerebrali: Beta, Alfa, Theta, Delta e Gamma. Il nostro cervello le produce e queste cambiano continuamente, in relazione a ciò che facciamo, ma c’è né sempre una che domina sulle altre.

Beta

Le onde Beta sono quelle che abbiamo quando siamo svegli, attivi e all’erta, quando ragioniamo, parliamo e comunichiamo. La frequenza Beta oscilla tra i  14 e i 30 cicli al secondo.

Alfa

Le onde Alfa sono le frequenze cerebrali di quando stiamo per addormentarci, quando siamo lucidi ma rilassati; le Alfa sono le onde del profondo rilassamento, governano i sogni a occhi aperti e la visualizzazione a occhi chiusi, la mente è distaccata ma rilassata. Queste onde cerebrali fanno da ponte tra la mente subconscia e il conscio. Quando siamo in Alfa i due emisferi cerebrali, quello sinistro collegato ai processi logico razionali e alla verbalizzazione, e quello destro, collegato con la mente analogica, la comprensione istintiva e la sensazione fisica del proprio corpo, si equilibrano aumentando l’intuizione e la creatività. Questa frequenza ad esempio, è utilizzata nella pratica del Reiki, elimina lo stress e lenisce il dolore, portando sollievo e serenità. Le onde Alfa hanno una frequenza di 7-14 cicli al secondo.

Theta

E’ la frequenza che abbiamo quando sogniamo, è usata nell’ipnosi e si raggiunge in un profondo stato di meditazione. Il bambino dai due ai sei anni è spesso in frequenza Theta, la sua coscienza è tranquilla e apprende moltissimo dall’esterno, il suo senso critico è minimo, mescola realtà e immaginazione. Le onde Theta come quelle Alfa collegano il conscio all’inconscio; portano ispirazione, creatività, un senso di pace profonda, trattengono e governano le memorie, le convinzioni e i comportamenti; portano ispirazione, guarigione e connessione spirituale. L’aumento delle frequenze theta nella regione prefrontale del cervello è stato riscontrato, in un esperimento fatto con ammalati di depressione, sottoposti a trattamento con placebo, si è riscontrata una diminuzione dei sintomi. La zona prefrontale del cervello si collega anche alle aspettative di guarigione. Il corpo ha una naturale capacità di auto guarigione, le nostre ferite fisiche si rimarginano, ciò avviene anche per le ferite interiori, quelle dell’anima; anche in questo caso possiamo attivare la nostra capacità di auto guarigione. Le frequenze Theta vanno da 4 a circa 7cicli al secondo.

Delta

Le onde delta sono quelle del sonno profondo, il bambino nei primi due anni di vita è prevalentemente in Delta. Le frequenze Delta vanno da 0,5 a 4 cicli al secondo. I programmi ricevuti nei primi sei anni di vita (frequenze Delta –Theta), modellano la nostra vita.

Gamma

Le onde Gamma si riscontrano quando processiamo un’informazione e nell’apprendimento; sono coinvolte nell’attività mentale superiore, sembra che portino alla coscienza lo stimolo sensoriale degli oggetti e hanno una frequenza che oscilla tra i 30 e i 90 cicli al secondo.

Le onde Alfa, Theta e Theta –Gamma producono:

  • Riduzione dello stress e dell’ansia
  • Profondo rilassamento fisico unito a lucidità mentale.
  • Potenziamento delle attività verbali
  • Sincronizzazione dei due emisferi cerebrali
  • Capacità di visualizzazione
  • Pensiero creativo e immaginativo
  • Riduzione del dolore
  • Rilascio di endorfine

Il nostro cervello può oscillare da 0,1 a oltre 200 a cicli al secondo, E’ difficile trovare la strumentazione che misuri accuratamente le onde gamma. Recenti sperimentazioni  hanno rilevato frequenze cerebrali estremamente elevate sopra le Gamma, fino a 100 cicli al secondo (Hz), che sono state denominate Onde Iper Gamma e onde persino più elevate, a 200 cicli al secondo, denominate Lambda. Sono state rilevate anche onde estremamente basse, più basse delle onde Delta a meno di 0,5 cicli al secondo, che sono state denominate Epsilon.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Messaggi dal cuore

Eventi

  • Non ci sono eventi